Su uno sfondo nero, quadrati dai bordi arrotondati di varie dimensioni mostrano icone e immagini in un collage. Disposte attorno all'immagine in una griglia ordinata, ci sono quattro foto di artisti di danza dal Regno Unito e dall'Italia. Le foto si affiancano a icone grafiche più piccole che mostrano le mappe dell'Italia e del Regno Unito, contorni di persone disabili e ballerini e un megafono, queste grafiche sono colorate di bianco, blu brillante o nero.

Su uno sfondo nero, quadrati dai bordi arrotondati di varie dimensioni mostrano icone e immagini in un collage. Disposte attorno all'immagine in una griglia ordinata, ci sono quattro foto di artisti di danza dal Regno Unito e dall'Italia. Le foto si affiancano a icone grafiche più piccole che mostrano le mappe dell'Italia e del Regno Unito, contorni di persone disabili e ballerini e un megafono, queste grafiche sono colorate di bianco, blu brillante o nero.

Condividere e apprendere insieme le migliori pratiche nella danza e la disabilità a livello internazionale

Dopo il successo della prima edizione, nel 2023, il programma di scambio culturale tra Inghilterra e Italia Open Dialogo accoglie le candidature nel 2024.

Open Dialogo, gestito da Stopgap Dance Company e commissionato dall’Arts Council England, dal Ministero della Cultura italiano (Direzione generale Spettacolo), dall’Istituto Italiano di Cultura di Londra e dal British Council, facilita lo scambio culturale bilaterale attraverso la condivisione di conoscenze ed esperienze tra artisti disabili e non disabili, produttori e strutture con sede in Inghilterra e in Italia.

Questa edizione si concentrerà sul sostegno di quattro residenze per artisti della danza in cui si esploreranno approcci inclusivi alla disabilità, alla danza e alla creatività. Così come nella prima edizione, i partner selezioneranno due artisti della danza in Inghilterra, che si recheranno presso residenze ospitanti in Italia, e due artisti della danza in Italia, che saranno ospitati da residenze in Inghilterra. Inoltre, per il 2024, è prevista la possibilità di una singola collaborazione a distanza, solo online, tra artisti della danza che risiedono nei due Paesi.

Per sapere come candidarsi, è possibile consultare il pulsante sottostante.

Le residenze potranno svolgersi tra il mese di settembre del 2024 e l’aprile del 2025.

Serie di webinar dalla prima edizione

Ecco la serie di webinar Open Dialogo della prima edizione.

White text on black, the title reads 'Open Dialogo', and the two 'o' letters of the second word form speech bubbles. Below a subtitle reads 'un progetto di scambio culturale bilaterale per la danza e la disabilità in Italia e in Inghilterra'. Below that are five logos: Stopgap Dance Company, Arts Council England, Italian Ministry of Culture, Italian Cultural Institute of London and the British Council.

Testo bianco su nero, un titolo recita "Open Dialogo" e le due lettere "o" della seconda parola formano dei fumetti. Sotto un sottotitolo recita 'un progetto di scambio culturale bilaterale per la danza e la disabilità in Italia e in Inghilterra'. Sotto ci sono cinque loghi: Stopgap Dance Company, Arts Council England, Ministero della Cultura Italiano, Istituto Italiano di Cultura di Londra e British Council.